G. Calligaris – Il declino degli Altenburg

Giacomo Calligaris

Il declino degli Altenburg

Vita nel Medioevo

NOVITÀ

pagg. 640  € 16,00

ISBN 9788887647754

 

Ricostruito con divorante passione dal vecchio Arnoldo (le cui vicende sono state esposte nel primo volume), il piccolo feudo degli Altenburg, trasmesso e saggiamente governato sotto i suoi eredi scelti per nome e sangue, i signori Ludwig e Orsolina, soccombe via via alla triste temperie negli ultimi decenni del potere temporale del Patriarcato aquileiese. Ma gli eventi con le loro guerre, rivalità interne, fame di conquista da parte delle potenze vicine, determinati dall’ineluttabilità del corso storico, sono preceduti da un destino che si annida, come un male occulto composto di follia o d’infingardaggine, nello stesso sangue del nobile casato. Gli Altenburg distruggono se stessi. Pertanto vana quanto ingenua risuona l’esortazione del fedele suddito: rialzati, Altenburg!

C. Percoto – Voci dai campi e dai monti

Caterina Percoto

Voci dai campi e dai monti

a cura di Mirella Lirussi

Quarta edizione

pagg. XVIII – 358  € 9,55

ISBN 9788887647037

 

Il mondo rurale del Friuli nelle pagine magistrali di una straordinaria anticipatrice del Verismo, la cui tardiva riscoperta non cessa mai di regalare nuove sorprese.

A. Napolitano – Straniero in Patria I miei amori Allo spiedo In coda La voce dei lettori

Antonio Napolitano
Straniero in Patria
I miei amori
Allo spiedo
In coda
La voce dei lettori

NOVITÀ

pagg. 400  € 20,00
ISBN 9788887647099

 

Dopo il successo del primo spiedo, in cui mette alla graticola i più importanti personaggi del Friuli Venezia Giulia, Antonio Napolitano si concede un gustoso bis, bilanciato questa volta dai ritratti dei suoi amori, deliziosi cammei dedicati a chi ha saputo conquistarsi con la forza dei propri sentimenti la sua stima indelebile. Da non perdere, nella prima parte del libro, il quadro della Milano tra gli Anni Cinquanta e Sessanta, che ha segnato la formazione culturale dell’autore.

G. Calligaris – Altenburg

Giacomo Calligaris

Altenburg

 

pagg. 608  € 22,00

ISBN 9788887647679

 

Dopo il grande successo della versione della collana Gabbiani destinata al mondo della scuola, la storia del castello di Arnoldo vieni qui presentata nella sua stesura originale, senza gli inevitabili adattamenti stilistici necessari per avvicinare alla lettura il mondo dei giovani. In questa versione maggiore la quantità narrativa del romanzo risalta in tutta la sua luce.

 

L. Pirandello – Il fu Mattia Pascal

Luigi Pirandello

Il fu Mattia Pascal

 

a cura di

Annamaria Brondani Menghini

 

pagg. XXVIII – 412  € 16,00

ISBN 9788887647716

 

Quando nel gennaio del 1934 fu insignito del Premio Nobel, Luigi Pirandello si presenta al mondo con queste parole: «Per riuscire nelle mie fatiche letterarie ho dovuto frequentare la scuola della vita. Questa scuola, inutile per certe menti brillanti, è l’unica cosa che può aiutare una mente come la mia: attenta, concentrata, paziente, inizialmente del tutto simile a quella di un bambino. Uno scolare docile, se non con gli insegnanti, di sicuro con la vita, uno scolaro che non verrebbe mai meno alla su totale fede e fiducia in ciò che ha imparato. Questa fede nasce dalla semplicità  di fondo della mia natura. Sentivo il bisogno di credere all’apparenza della vita senza alcuna riserva o dubbio. L’attenzione costante e la sincerità  assoluta con cui ho imparato e meditato questa lezione hanno palesato un’umiltà , un amore e un rispetto della vita indispensabili per assorbire delusioni amare, esperienze dolorose, ferite terribili, e tutti gli errori dell’innocenza che donano profondità  e valore alle nostre esistenze. Tale educazione per la mente, conquistata a caro prezzo, mi ha permesso di crescere e, nel contempo, di rimanere me stesso…». Non è facile trovare espressioni migliori di queste per spiegare la genesi e il successo del Fu Mattia Pascal, un capolavoro della letteratura universale. La cui rappresentazione non può non essere allestita in quella Casa del Caos, nel bosco fuori Agrigento, dove il gigante siciliano nacque.