Il duro cammino della Pace nel mondo – Vol. IV

Il duro cammino della Pace nel mondo

dalle Sacre Scritture a papa Francesco

Volume IV

Il mondo attuale

a cura di Filiberto Battistin

NOVITÀ

pagg. 336 € 12,00

ISBN 9788887647808

 

Eccoci giunti al termine del duro cammino della Pace. Non pochi personaggi seguitano a percorrere nuove strade per offrire all’umanità, che si è decretata la propria fine, l’ultima àncora di salvezza: la Pace, attraverso un modo nuovo e radicale di concepirla. Se riusciremo a salvarci dalla minaccia del nucleare, dobbiamo dire grazie a questi studiosi, avanti a noi anni luce!

 

Il duro cammino della Pace nel mondo – Vol. III

Il duro cammino della Pace nel mondo

dalle Sacre Scritture a papa Francesco

Volume III

L’Età contemporanea

a cura di Filiberto Battistin

NOVITÀ

 pagg. 176 € 12,00

ISBN 9788887647792

 

Il terzo volume della serie del duro cammino della Pace nel mondo è strettamente legato al secondo, la sua espressa continuazione. Il curatore è lo stesso che con coinvolgente passione, in uno stile equilibrato e coraggioso, presenta i personaggi che hanno segnato in modo indelebile la parte più cruciale del cosiddetto “secolo breve”. Due sono le figure di donne che spiccano tra i grandi uomini, cui sono dedicate meritatamente vie e piazze delle “città invisibili” del mondo. Preferisco non citare i nomi delle protagoniste, perché al solo ricordo gli occhi mi si inumidiscono. La loro azione può essere scambiata per pura follia, da trascrivere nei registri dei manicomi. Al contrario, per la loro lucidità mentale e la grandezza morale incomparabile, sono da innalzare sugli altari degni di Gesù e di altri profeti, tra i quali Socrate. Il loro martirio, non disgiunto da quello di milioni di vittime innocenti, rappresenta una vergogna per tutta l’umanità se questa parola può ancora riferirsi all’essere umano. Basterebbe che una parte di questa umanità ricordasse i loro nomi, per salvare noi tutti dall’obrobrio!

 

Il duro cammino della Pace nel mondo – Vol. II

Il duro cammino della Pace nel mondo

dalle Sacre Scritture a papa Francesco

Volume II

dal Rinascimento all’Ottocento

a cura di Filiberto Battistin, Alessandro Pirani

NOVITÀ

pagg. 184 € 12,00 

ISBN 9788887647785

 

Dopo il primo volume, ecco il secondo. Pensatori d’ogni tendenza politica, sociale, religiosa, si confrontano sul duro cammino della Pace, proponendo ciascuno le proprie ricette in nome della pace contro un male endemico, la guerra, ritenuto da alcuni di loro pressoché inestirpabile dalla natura umana. C’è chi, come Erasmo da Rotterdam, lamenta che persino nell’ambiente strettamente cristiano agiscono forze che fomentano la discordia al posto dell’amore. I protestanti, con in testa Lutero e Calvino, non si rivelano meno fanatici degli attuali fondamentalisti nell’aizzare l’odio in nome di Dio. E poi decine di altri personaggi non si sottraggono al compito di dire la loro nella speranza di offrire un contributo positivo alla ricerca della Pace. Tra costoro brilla il nome di Immanuel Kant, tra i più grandi filosofi tedeschi, il quale propone il primo vero e proprio manifesto pacifista intitolato Per una pace perpetua, il cui pensiero è rimasto purtroppo scritto sulla carta, mai in pratica attuato. Se una conclusione si deve trarre dall’insieme dei brani delle opere presenti in questo volume, essa non può non essere una conclusione amara: il fallimento della Pace, cercata e mai raggiunta, che tuttavia non fa perdere la speranza ad altri grandi personaggi che verranno nei due volumi successivi.

Il duro cammino della Pace nel mondo – Vol. I

Il duro cammino della Pace nel mondo

dalle Sacre Scritture a papa Francesco

Volume I

dalle Sacre Scritture all’Umanesimo

 

 a cura di Manuela Fabbro, Ariel Haddad, Giacomo Calligaris, Nader Akkad,

Stefano Sigismondi, Alessandro Pirani, Giacomo Pirani

NOVITÀ

pagg. XXVIII – 192  € 12,00

ISBN 9788887647778

 

Questo volume è il primo di una serie di quattro incentrati tutti sul duro cammino della Pace nel mondo, partendo dalla Sacre Scritture per arrivare a papa Francesco. L’obiettivo è di coinvolgere i lettori, sopratutto i giovani, in un problema sempre attuale e mai risolto, attraverso le pagine di grandi autori, la cui lettura non può non indurre a meditare sul bene più prezioso dell’umanità: la Pace, appunto. Di pagina in pagina incontreremo personaggi famosi, altri meno, alcuno quasi sconosciuti, animati però dalla stessa fede in un mondo di pace e amore, contrapposto alla guerra e all’odio. Non pochi di loro hanno combattuto strenue battaglie politiche, affrontato atroci sofferenze, persino la morte, per affermare i sacri valori della libertà e della non-violenza contro gli uomini potenti che, per dirla con Garcia Lorca, hanno «la voce dura, domani i cavalli e dominano i fiumi». E anche quando sono risultati perdenti non hanno mai perso la fede in un mondo migliore. Che siano esempio a noi tutti, oggi più che mai!

L. Pirandello – Il fu Mattia Pascal

Luigi Pirandello

Il fu Mattia Pascal

 

a cura di

Annamaria Brondani Menghini

 

pagg. XXVIII – 412  € 16,00

ISBN 9788887647716

 

Quando nel gennaio del 1934 fu insignito del Premio Nobel, Luigi Pirandello si presenta al mondo con queste parole: «Per riuscire nelle mie fatiche letterarie ho dovuto frequentare la scuola della vita. Questa scuola, inutile per certe menti brillanti, è l’unica cosa che può aiutare una mente come la mia: attenta, concentrata, paziente, inizialmente del tutto simile a quella di un bambino. Uno scolare docile, se non con gli insegnanti, di sicuro con la vita, uno scolaro che non verrebbe mai meno alla su totale fede e fiducia in ciò che ha imparato. Questa fede nasce dalla semplicità  di fondo della mia natura. Sentivo il bisogno di credere all’apparenza della vita senza alcuna riserva o dubbio. L’attenzione costante e la sincerità  assoluta con cui ho imparato e meditato questa lezione hanno palesato un’umiltà , un amore e un rispetto della vita indispensabili per assorbire delusioni amare, esperienze dolorose, ferite terribili, e tutti gli errori dell’innocenza che donano profondità  e valore alle nostre esistenze. Tale educazione per la mente, conquistata a caro prezzo, mi ha permesso di crescere e, nel contempo, di rimanere me stesso…». Non è facile trovare espressioni migliori di queste per spiegare la genesi e il successo del Fu Mattia Pascal, un capolavoro della letteratura universale. La cui rappresentazione non può non essere allestita in quella Casa del Caos, nel bosco fuori Agrigento, dove il gigante siciliano nacque.