C. Percoto – I grandi racconti

Caterina Percoto

I grandi racconti

a cura di Mirella Lirussi e Pietro Farris

 

pagg. XVI – 416  € 16,00

ISBN 9788887647655

La descrizione attenta e realistica del mondo rurale italiano, che noi siamo soliti associare all’arte di Giovanni Verga, conobbe in Friuli una straordinaria anticipatrice nella figura di Caterina Percoto, che già nel 1858 vide pubblicata una raccolta dei suoi racconti italiani con la prestigiosa prefazione di Niccolò Tommaseo. Questo volume propone un’ampia antologia dei più celebri racconti della scrittrice friulana (Un episodio dell’anno della fame, La donna di Osopo, La mugnaia, Lis cidulis, scene carniche, Il licôf, Il pane dei morti, La coltrice nuziale), nei quali il mondo popolare degli umili viene spesso esaltato nei suoi valori più autentici (la solidarietà, la fratellanza, un sano vitalismo), pur non nascondendone le miserie e la disperazione che conoscono spesso gli esiti più tragici. Si è ritenuto opportuno valorizzare questa scrittrice friulana con un apparato critico degno dei grandi autori. Allegato un apparato didattico compreso nel prezzo fornisce un sussidio per la verifica della comprensione del testo.

Il libro è consigliato per le classi prime, seconde e quarte della Scuola Secondaria di secondo grado.

Verga – Pirandello – Realtà e Fantasia – Novelle a confronto II

Giovanni Verga – Luigi Pirandello

Realtà e Fantasia

Novelle a confronto II

Terza edizione

 

a cura di Mirella Lirussi

pagg. XX – 404  € 13,00

ISBN 9788887647488

Accompagnata dal grande favore con cui è stato accolto il primo volume, questa seconda raccolta di novelle si presenta come l’ideale prosecuzione degli originali percorsi in cui la brillante curatrice ha suddiviso alcuni fra i massimi capolavori dei due scrittori siciliani. I racconti di Giovanni Verga (La roba, Libertà, Gli innamorati, Guerra di santi, Malaria, Don Candeloro e C., La lupa) e Luigi Pirandello (Nell’albergo è morto un tale, Acqua e lì, La carriola, Marsina stretta, La patente, Il treno ha fischiato…, Una voce), ciascuno in conformità alla profonda filosofia che presiede al sentimento poetico del proprio Autore, affrontano i molteplici aspetti dell’esistenza umana: la solitudine, gli ideali, lo scherzo, la festa, la paura, il teatro della vita, la realtà fantastica e i destini. Anche a questo secondo volume è allegato un ricco apparato didattico compreso nel prezzo.

Il libro è consigliato per le classi terze della Scuola Secondaria di primo grado.

R.L. Stevenson – Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde


Robert Louis Stevenson

Lo strano caso del dottor Jekyll

e del signor Hyde

Terza edizione

 

a cura di Silvia Caminiti King

pagg. XVI – 160  € 9,00

ISBN 9788887647600

 

Pochi libri hanno affascinato i lettori di tutte le generazioni come Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, al punto che la figura del protagonista è divenuta paradigmatica per indicare la misteriosa duplicità dell’animo umano, quella arcana lotta tra bene e male che tutti riconosciamo in noi stessi. Il merito è della fantasia di Robert Louis Stevenson, che ha saputo narrare con arte suprema le inquietanti vicende londinesi creando di volta in volta nel lettore tensione, orrore e sorpresa. Il testo viene presentato in edizione integrale con un ricco commento, indispensabile per cogliere le numerose sfumature linguistiche che caratterizzano lo stile di Stevenson. L’opera è completata da un’appendice all’analisi del testo e a delle proposte operative ideate per esercitare e sviluppare l’abilità linguistica dello studente.

Il libro è consigliato per le classi seconde e terze della Scuola Secondaria di primo grado

C. Percoto – Voci dai campi e dai monti

 

Caterina Percoto

Voci dai campi e dai monti

Quarta edizione

a cura di Mirella Lirussi

pagg. XVIII – 358 € 9,55

ISBN 9788887647037


La descrizione attenta e realistica del mondo rurale italiano, che noi siamo soliti associare all’arte di Giovanni Verga, conobbe in Friuli una straordinaria anticipatrice nella figura di Caterina Percoto, che già nel 1858 vide pubblicata una raccolta dei suoi racconti italiani con la prestigiosa prefazione di Niccolò Tommaseo. Il volume Voci dai campi e dai monti propone un’ampia antologia dei racconti della scrittrice friulana (La nuora, Il vecchio Osvaldo, La nipote del parroco, L’uccellatore, Le lentiggini, La cognata, La mugnaia, La moglie, Maria, Prepoco, La donna di Osopo, L’amica, La malata, Il cuc, La festa dei pastori, Un episodio dell’anno della fame, Il pane dei morti, Il bastone, Un’escursione in Carnia), nei quali il mondo popolare degli umili viene spesso esaltato nei suoi valori più autentici (la solidarietà, la fratellanza, un sano vitalismo), pur non nascondendone le miserie e la disperazione che conoscono spesso gli esiti più tragici. In appendice un apparato didattico fornisce ai docenti un sussidio per la verifica della comprensione del testo.

Il libro è consigliato per le classi terze della Scuola Secondaria di primo grado.